21
Nov

Cahi Est

 

L’Est è sempre stato il campo privilegiato della mia immaginazione. Le letture di Marco Polo, fin da bambino, mi hanno fatto sognare, lande sterminate, cavalli al galoppo, visi bruciati dal vento, freddo terribile e caldo soffocante.

Poi, tanti anni dopo, il lavoro mi ha portato in Georgia, a T’Blisi, una delle Vie della Seta, e in seguito in Turchia, Russia e Ucraina.

E carta, colori e pennello si sono incontrati.

 

Scarica il file pdf