Le ONDA (design di Vittorio Peretto, 2001) nascono dall'esperienza della ricerca costante di nuove soluzioni per la composizione degli spazi.

La principale caratteristica di tali fioriere modulari e la versatilità dal punto di vista progettuale: modelli e forme variano in misura e dimensioni e permettono, accostando le une alle altre, di ottenere veri e propri bordi misti in contenitore. Il risultato della composizione progettuale richiama sotto l'aspetto visivo la costruzione del giardino pensile, anche per l'innovativo criterio di piantumazione che supera la logica del contenitore tradizionale, proponendo una sequenza modulare di piante con i volumi, la profondità e la fusione tipica del bordo misto. La versatilità permette, infine, di modificare l'assetto strutturale dell'intervento anche in tempi successivi, per rispondere ad eventuali esigenze di cambiamento. Il materiale della fibra di vetro rispondi alle caratteristiche ideali per l'impiego in ambienti esterni per la leggerezza, la resistenza agli agenti atmosferici e la durata nel tempo.

Le fioriere sono disponibili in un'ampia gamma di colori, secondo la tabella RAL, con finitura lucida o opaca-goffrata. Sono dotate di piedini per consentire il necessario deflusso dell'acqua.